Progetto Garage Italia – ONG Bambini nel Deserto

Il progetto

http://www.bambinineldeserto.org/

Il progetto nasce come soluzione a una problematica sottopostaci da Padre Abel (pastore della chiesa protestante) gestore dell’orfanotrofio di Cissin (Pron.Sissen) quartiere a sud ovest (si veda Mappa di seguito il quartiere è evidenziato e contradistinto dalla lettera A) di Ouagadougou in Burkina Faso che ci ha invitato a formulare delle ipotesi di soluzione alla difficoltà per i  giovani dell’orfanotrofio e del quartiere di Cissin d’inserirsi nel mondo del lavoro locale. Questa problematica, abbiamo scoperto attraverso delle indagini è una caratteristica comune a tutti gli orfanotrofi dell’Africa Saheliana; raggiunti i 15-16 anni i ragazzi devono abbandonare la struttura. Spesso non sapendo dove andare.

 

Da questa richiesta è stata prima sviluppata un’indagine statistica tra i giovani burkinabè (che è diventata poi tesi specialistica presso gli Università degli Studi di Bologna di una stagista) da cui è emerso che il mestiere più ambito, dopo quello del calciatore professionista, è quella del meccanico; risposta più che naturale per i ragazzi delle capitali dei paesi dell’Africa subsahariana la cui quantità di motoveicoli circolanti è seconda solo a quella di India e Cina.

La proposta formulata e approvata da Padre Abel è stata quella di creare un Centro di Formazione Professionale in Meccanica – Riparazione di Motoveicoli da installarsi nel terreno di proprietà dell’orfanotrofio di Cissin presso cui Bambini nel Deserto interviene dal 2010 ed è tutt’ora al lavoro.

Il Centro di Formazione Professionale in Meccanica – Riparazione di Motoveicoli si doterà di un formatore locale esperto nel campo della riparazione di motoveicoli; oltre a formare i giovani il suo compito, a fronte di una retribuzione netta mensile di 200 €. ma solo per il primo anno,  sarà anche quello di gestire l’officina della scuola aperta al pubblico una volta che i ragazzi saranno stati sufficientemente formati.

I proventi derivanti dalle riparazioni saranno divisi in quote tra il formatore/gestore e i ragazzi, una percentuale sarà accantonata per le spese di manutenzione del garage.

I ragazzi non riceveranno il denaro oltre alle richieste specifiche e motivate; i fondi saranno collocati all’interno di libretto di risparmio personali che verranno consegnati ai ragazzi alla fine del corso.

Questo tipo di progetto è replicabile in altri centri d’accoglienza dell’infanzia del Burkina Faso, del Niger, del Mali, della Costra d’Avorio e del Senegal. Parallelamente questo tipo di progetto è replicabile anche in altra realtà, non collegate a dei centri d’accoglienza dell’infanzia ma in qualsiasi cittadina di almeno 80mila abitanti posta su una strada asfaltata o nei pressi (1km.) da questa.

VUOI FARE UNA DONAZIONE?

Tramite bonifico bancario a ONG Bambini nel Deserto Onlus – IBAN: IT 24 G 01030 12900 000001500048 – Causale: «Erogazione liberale».
Con carta di credito o PayPal

http://www.bambinineldeserto.org/sostieni.html

Partners e collaboratori

Burkina Faso

Centro d’Accoglienza dell’Infanzia Diseredata di Cissin

Associazione Espoire de Vie Burkina Faso

Ministero dell’Educazione di Base

Ministero dell’Azione Sociale

Ministero della Cooperazione Decentrata

Comune di Ouagadougou

 

Italia

Oram (Modena)
Gli Amici di Paolo Nichele (Varese)
Ultreya Ryder Motorcycle (Torino)
Africa Twin Club (Italia)
Tenerè Club (Italia)

PARTNER TECNICI

Motoline (Modena)

Ultreya Ryder Motorcycle (Torino)

Shultz Italia (Frosinone)

 

PARTNER COMUNICAZIONE

Moto Days – Fiera di Roma

Motociclismo (Milano)

 

TESTIMONIAL

Luca Marini, Pilota classe Mini GP

VUOI FARE UNA DONAZIONE?

Tramite bonifico bancario a ONG Bambini nel Deserto Onlus – IBAN: IT 24 G 01030 12900 000001500048 – Causale: «Erogazione liberale».
Con carta di credito o PayPal

http://www.bambinineldeserto.org/sostieni.html